Riferimento: 19950

SERBIDIÒLA

VOLUME DEL 1968 CON UNA POESIA INEDITA DI MONTALE

40,00 €
Quantità
Mastercard American Express Paypal PostePay Visa Electron Visa
Ultimi articoli in magazzino

 

Acquista in tutta sicurezza

 

Spedizioni Veloci

Serbidiola prende il suo titolo dal nome con cui era ed è tuttora conosciuto a Trieste l’inno asburgico. Tale inno, che era stato tradotto in tutte le lingue dell’impero, nella versione italiana iniziava infatti con le parole "SERBI DIO L’Austriaco regno" e fu sintetizzato in serbidiola. Il volume consiste in una deliziosa raccolta di poesie in dialetto triestino di Lino Carpinteri e Mariano Faraguna. Protagonista e narratore è "El Noneto" (il Nonnino) che con brio ed una notevole arguzia ci racconta del mondo di ieri, "co’ ierimo putei" (quando eravamo ragazzini), prima della "Defonta" (cioè prima che l’impero austriaco defungesse/fosse annientato in seguito alla prima guerra mondiale). 
Questo volume in buono stato di conservazione proviene dalla biblioteca della casa del Comandante Nino Buttazzoni (ed è presente una dedica da parte di un suo conoscente che gli ha omaggiato il libro) e conservato nell'abitazione della moglie  deceduta qualche anno fa. La famiglia li ha affidati a My Militaria per la vendita a collezionisti o musei. I testi delle poesie sono in triestino, ed il volume ha l'introduzione di Stelio Crise.; in brossura e copertina informato cartonato giallo con ampli risvolti (titoli e illustrazione al primo piatto in nero con le date 1918, l'annessione di Trieste all'Italia, e 1968, l'anno di edizione del volume), presenti anche riproduzioni in b / n di ritratti fotografici.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI

19950
1 Articolo
CONTATTACI PER INFORMAZIONI

16 altri prodotti della stessa categoria:

Consequat magna massa vel suspendisse morbi aliquam faucibus ligula ante ipsum ac nulla.
Product added to compare.